I benefici di nanoe X
sono stati riconosciuti dagli esperti.

Foto del Professor Masafumi Mukamoto

Vari tipi di muffe possono penetrare in casa attraverso le persone e l'aria stessa. Anche se si adottano azioni preventive nella vita quotidiana, è spesso difficile inibire la crescita della muffa, soprattutto in ambienti umidi. Con nanoe™ X, disponiamo di risultati sperimentali1,2 che illustrano la possibilità di inibire la crescita di alcune muffe e batteri comunemente presenti nelle abitazioni.

1) I risultati degli esperimenti mostrano l'efficacia di nanoe™ X nell'inibizione della crescita dei seguenti tipi di muffe e batteri comunemente presenti nelle case:
Muffe: tricofito, cladosporium, malassezia furfur, sporothrix schenckii, exophiala jeanselmei, absidia corymbifera, rhodotorula rubra, neurospora, schizophyllum commune;
Batteri: staphylococcus aureus meticillino-resistente (MRSA), listeria monocytogenes, bacillus subtilis, mycobacterium smegmatis, nocardia asteroids, gonococco di Neisser, salmonella enterica sottospecie enterica, emofilo dell'influenza, campylobacter jejuni.
2) Questa verifica è stata ideata per generare dati di ricerca di base sugli effetti di nanoe™ X su muffe e batteri in condizioni di laboratorio, differenti da quelle presenti in ambienti d'uso reali. Non è stata progettata per valutare le prestazioni del prodotto.

Foto del Professor Masahiro Sakaguchi

Professor Masahiro Sakaguchi

Università di Azabu
Scuola di Medicina veterinaria
Laboratorio di Microbiologia veterinaria I

Verifica di nanoe™ in collaborazione con un istituto di ricerca indipendente

Quattro tipi di virus sono stati inibiti al 99% in 6 ore

I virus, sia a origine umana che animale, sono generalmente classificati in quattro tipi. Questi quattro tipi di virus sono stati selezionati in base a un test di eliminazione (clearance) del virus ed è stata verificata l'efficacia della tecnologia nanoe™ nell'inibizione. I risultati indicano che nanoe™ ha il potenziale di inibire i virus più altamente resistenti e sconosciuti.

Profilo del test

Il test è stato condotto in collaborazione con Charles River Biopharmaceutical Services GmbH, un laboratorio di ricerca conforme agli standard Good Laboratory Practice (GLP) tedeschi.

Il test è stato svolto per prevedere l'effetto di inibizione contro virus altamente resistenti e sconosciuti. Nell'ottica della probabilità della scoperta e della diffusione di nuovi virus, abbiamo classificato i virus secondo i criteri (presenza di pericapside, genoma e dimensioni) in base a un test di eliminazione (clearance) del virus. Per il test sono stati selezionati quattro tipi di virus in base alla resistenza fisiochimica. È stato eseguito un confronto tra l'esposizione e la non esposizione dei quattro tipi in base agli standard GLP.

Immagine della bandiera tedesca

Laboratorio test

Charles River Biopharmaceutical Services GmbH fa parte del Charles River Laboratories Group, organizzazione globale che supporta lo sviluppo di farmaci durante le fasi precliniche e di post-commercializzazione ed è impegnata nelle attività di allevamento e fornitura di animali da laboratorio di alta qualità e in vari test di sicurezza.

Good Laboratory Practice (GLP): standard che dimostrano come i test siano stati eseguiti in modo accurato e appropriato, con normative rigide sui procedimenti di test, ecc.

Periodo di test

Settembre-novembre 2011

Soggetti del test:

Virus correlato al virus della leucemia murina xenotropica
Virus dell'encefalomiocardite
Virus della pseudorabbia
Parvovirus porcino

Modalità di test

Volume area di test: Contenitore da 45 l
Tempo di esposizione: 3 ore, 6 ore
Distanza di esposizione: 15 cm

Il grafico descrive le caratteristiche dei virus

Caratteristiche dei virus selezionate in base a "Virus Clearance Test Guideline (Guideline ICHQ5A, CPMP/BMP/269/95, Pharmaceutical Affairs Bureau #329)"

Verifica degli effetti di nanoe™ X
con climatizzatori residenziali

Icona illustrata per Odori

nanoe™ X ha ridotto gli odori penetrati nei tessuti, quali tende e tappeti.

Il diagramma confronta il tasso di riduzione dell'intensità dell'odore di fumo di sigaretta con e senza tecnologia nanoe™ X generata da un climatizzatore a parete in una camera di 10 m²

Livelli di intensità dell'odore: 0 = Nessun odore, 1 = Lieve, 2 = Poco intenso, 3 = Rilevante, 4 = Forte, 5 = Molto sgradevole.

Odore del fumo di sigaretta
(dimensioni stanza: circa 10 m²)

Risultati
Dopo 2 ore l'intensità dell'odore si è ridotta di circa 3,2 livelli in più con nanoe™ X, rispetto alla sua riduzione naturale.

Laboratorio test
Panasonic Product Analysis Center, Giappone
(n. report BAA33-140708-C01)

Prodotto testato: Climatizzatore montato a parete con nanoe™ X. Modalità di test: (1) Il climatizzatore testato era installato in un ambiente di test di circa 2,73 m x 3,64 m x 2,4 m o di circa 10 m2. (2) Un numero predeterminato di pezzi di stoffa (garza) sono stati appesi in un contenitore di circa 1 m³ dove sono state accese 20 sigarette lasciate per cinque minuti. (3) I pezzi di stoffa che hanno assorbito l'odore di fumo di sigaretta sono stati posizionati a un'altezza di meno di 1,2 m a una distanza di circa 1,5 m dall'uscita del climatizzatore in funzione in modalità ventola. (4) I pezzi di stoffa sono stati raccolti dopo un periodo predefinito ed è stata eseguita una valutazione sensoriale (metodo di indicazione dell'intensità dell'odore a 6 livelli). N = 3 soggetti. Odore target: Fumo di sigaretta.

Verifica degli effetti di nanoe™ X
con climatizzatori commerciali

Icona illustrata per Odori

nanoe™ X ha ridotto gli odori penetrati nei tessuti, quali tende e tappeti.

Il diagramma confronta il tasso di riduzione dell'intensità dell'odore di fumo di sigaretta con e senza tecnologia nanoe™ X generata da una cassetta a 4 vie in una camera di 25 m²

Livelli di intensità dell'odore: 0 = Nessun odore, 1 = Lieve, 2 = Poco intenso, 3 = Rilevante, 4 = Forte, 5 = Molto sgradevole.

Odore del fumo di sigaretta
(dimensioni stanza: circa 25 m²)

Risultati
Dopo 2 ore l'intensità dell'odore si è ridotta di circa 1 livello in più con nanoe™ X, rispetto alla riduzione naturale.

Laboratorio test
Panasonic Product Analysis Center, Giappone
(n. report 4AA33-170203-A01)

Prodotto testato: Climatizzatore a cassetta a 4 vie con nanoe™ X. Modalità di test: (1) Il climatizzatore testato era installato in un ambiente di test di circa 6,02 m x 8 m x 2,9 m o di circa 48 m2. (2) Un numero predeterminato di pezzi di stoffa (garza) sono stati appesi in un contenitore di circa 1 m³ dove sono state accese 20 sigarette lasciate per cinque minuti. (3) I pezzi di stoffa che hanno assorbito l'odore di fumo di sigaretta sono stati posizionati a un'altezza di meno di 1,2 m a una distanza di circa 1,5 m dall'uscita del climatizzatore in funzione in modalità ventola. (4) I pezzi di stoffa sono stati raccolti dopo un periodo predefinito ed è stata eseguita una valutazione sensoriale (metodo di indicazione dell'intensità dell'odore a 6 livelli). N = 8 soggetti. Odore target: Fumo di sigaretta.

Icona illustrata per Odori

nanoe™ X ha ridotto gli odori penetrati nei tessuti, quali tende e tappeti.

Il diagramma confronta il tasso di riduzione dell'intensità dell'odore di fumo di sigaretta con e senza tecnologia nanoe™ X generata da una cassetta a 4 vie in una camera di 48 m²

Livelli di intensità dell'odore: 0 = Nessun odore, 1 = Lieve, 2 = Poco intenso, 3 = Rilevante, 4 = Forte, 5 = Molto sgradevole.

Odore del fumo di sigaretta
(dimensioni stanza: circa 48 m²)

Risultati
Dopo 2 ore l'intensità dell'odore si è ridotta di circa 0,7 livello in più con nanoe™ X, rispetto alla riduzione naturale.

Laboratorio test
Panasonic Product Analysis Center, Giappone
Gunma Analysis Center, Giappone
(n. report 27055)

Prodotto testato: Climatizzatore a cassetta a 4 vie con nanoe™ X. Modalità di test: (1) Il climatizzatore testato era installato in un ambiente di test di circa 6,02 m x 8 m x 2,9 m o di circa 48 m2. (2) Un numero predeterminato di pezzi di stoffa (garza) sono stati appesi in un contenitore di circa 1 m³ dove sono state accese 20 sigarette lasciate per cinque minuti. (3) I pezzi di stoffa che hanno assorbito l'odore di fumo di sigaretta sono stati posizionati a un'altezza di meno di 1,2 m a una distanza di circa 1,5 m dall'uscita del climatizzatore in funzione in modalità ventola. (4) I pezzi di stoffa sono stati raccolti dopo un periodo predefinito ed è stata eseguita una valutazione sensoriale (metodo di indicazione dell'intensità dell'odore a 6 livelli). N = 8 soggetti. Odore target: Fumo di sigaretta.

Icona illustrata per Odori

Anche in uno spazio ampio (139 m²), nanoe™ X ha ridotto gli odori penetrati nei tessuti, quali tende e tappeti.

Il diagramma confronta il tasso di riduzione dell'intensità dell'odore di fumo di sigaretta con e senza tecnologia nanoe™ X generata da una cassetta a 4 vie in una camera di 139 m²

Livelli di intensità dell'odore: 0 = Nessun odore, 1 = Lieve, 2 = Poco intenso, 3 = Rilevante, 4 = Forte, 5 = Molto sgradevole.

Odore del fumo di sigaretta
(dimensioni stanza: circa 139 m²)

Risultati
Dopo 2 ore l'intensità dell'odore si è ridotta di circa 0,4 livello in più con nanoe™ X, rispetto alla riduzione naturale.

Laboratorio test
Kaken Test Center, Giappone
(n. report KT-19-015089-1)

Prodotto testato: Climatizzatore a cassetta a 4 vie CS-P160U6 con nanoe™ X. Modalità di test: (1) Il climatizzatore testato era installato in un vecchio ufficio di circa 7 m x 20 m x 2,7 m o di circa 139 m2. (2) Un numero predeterminato di pezzi di stoffa (garza) sono stati appesi in un contenitore di circa 1 m³ dove sono state accese 5 sigarette lasciate per un'ora. (3) I pezzi di stoffa che hanno assorbito l'odore di fumo di sigaretta sono stati posizionati a un'altezza di meno di 1 m a una distanza di circa 3 m dall'uscita del climatizzatore in funzione in modalità ventola. (4) È stata quindi eseguita una valutazione sensoriale (metodo di indicazione dell'intensità dell'odore a 6 livelli). N = 9 soggetti. Odore target: Fumo di sigaretta.

Icona illustrata di Sostanze pericolose

nanoe™ X ha decomposto le sostanze aderenti a PM 2.5 in uno spazio reale.

Il diagramma confronta il tasso di riduzione di esadecano con e senza tecnologia nanoe™ X generata da una cassetta a 4 vie

Esadecano
(sostanza chimica aderente a PM 2.5

Risultati
Il funzionamento di un climatizzatore con nanoe™ X ha decomposto oltre il 92% di particelle in media in 8 ore. Il funzionamento del climatizzatore senza nanoe™ ha decomposto solo il 14% di particelle.

Laboratorio test
N. report ETRC257 / 16 / 14,2 (R479 / 19)
Environmental Technology Research Center

Prodotto testato: Climatizzatori a cassetta a 4 vie S-34PU2H5-1 con nanoe™ X. Modalità di test: (1) Sei unità indoor a 4 vie operative installate in una stanza presso il centro formazione di Panasonic Malaysia di 16,27 m x 16,43 m o circa 267 m2. (2) Una sostanza campione con esadecano aderente è stata posizionata a un'altezza di 1,2 m al centro della stanza. (3) I climatizzatori erano in funzione a una velocità intermedia, quindi il campione è stato raccolto dopo un periodo di tempo predefinito ed è stata eseguita l'analisi quantitativa GC/MS. Target: Esadecano (alcano)

Icona illustrata per Odori

Un'unità interna con nanoe™ X installata in uno spazio reale ha ridotto l'indicazione del sensore di odore nella stanza.

Il diagramma confronta il tasso di riduzione dell'intensità dell'odore con e senza tecnologia nanoe™ X generata

Effetti di riduzione dell'odore della stanza

Risultati
Le indicazioni del sensore di odore nella stanza tendevano a diminuire quando il dispositivo nanoe™ X era in funzione, rispetto a quando non era attivo. Quando il dispositivo nanoe™ X non era operativo, l'odore distintivo della stanza poteva essere percepito all'ingresso, ma quando il dispositivo era in funzione, non era percepibile.

Conclusione
Quando un dispositivo nanoe™ X è in funzione, si prevede una riduzione dell'odore nella stanza.

Verifica interna

Prodotto testato: Climatizzatore a cassetta a 4 vie CS-P45U4B con nanoeT™ X (2 unità). Valutazione: dall'8 ottobre 2019 al 17 ottobre 2019. (1) La verifica è stata eseguita con l'unità installata in una sala conferenze di circa 47 m2. (2) Configurazione del climatizzatore: modalità operativa raffreddamento; temperatura preimpostata 27 °C; direzione del flusso d'aria orizzontale; velocità del flusso d'aria media (3) Il dispositivo nanoe™ X era operativo durante la prima settimana, durante la seconda settimana il dispositivo è stato spento ed è stato acceso il climatizzatore. L'intensità dell'odore è stata misurata per 2 giorni con un sensore dell'odore elettrico (XP-329m) di New Cosmos Electric Co., Ltd. (4) Il climatizzatore è stato operativo per 24 ore e verificato. Target: Odore della sala

Contenuti correlati