https://myprofile.panasonic.eu/login?lang=it_IT&{0} /servlet/saml/logout4eu?{0} //shop.panasonic.it/s/Sites-IT-B2C-Site/dw/shop/v15_5{0}?client_id=10d38a11-2677-4619-8f77-3dd61bcd19b6 #.###,00 010 010 //panasonic.purchase-now.it/it/Widgets/Fluid/{0} //panasonic.purchase-now.it/Products/MultipleInStock/Fluid/{0}

Seleziona colore
Prezzo IVA inclusa: Acquista subito Acquista da Panasonic Dove acquistare

Sistemi Hi-Fi Mini

Sistemi Hi-Fi Mini
13-10-2021

Sistemi Hi-Fi Mini

La tecnologia avanza. Guardati intorno e ti accorgerai come ogni giorno molti dei dispositivi, dei servizi e dei sistemi che usi abitualmente stiano diventando sempre più sofisticati e intelligenti. Non si può dire lo stesso per lo sviluppo della tecnologia audio. Le ultime innovazioni come l'iPod, la tecnologia Bluetooth® e i servizi di musica in streaming ci hanno dato praticità e mobilità, impensabili fino a qualche anno fa. Dopo tutto, non puoi portare in viaggio una coppia di altoparlanti da 50 kg o spostarli da una camera a un'altra. In nome della praticità, i sistemi Home Audio sono stati ridotti al minimo per essere spostati e portati ovunque.

Ma a quale costo? La tecnologia ha migliorato la ragion d'essere dei dispositivi audio, producendo suono di alta qualità? Sfortunatamente le stesse innovazioni tecnologiche che favoriscono la praticità tendono a ridurre la qualità del suono. Questo perché l'audio non è un fenomeno tecnologico, ma fisico con proprietà fisse resistenti agli accorgimenti tecnologici più intelligenti. Ecco perché un'intera generazione di giovani è cresciuta utilizzando dispositivi con capacità audio limitate.

Nel frattempo, anche i meno giovani stanno dimenticando i suoni di qualità prodotti dai grandi altoparlanti che occupavano spazio nei loro soggiorni e che ormai fanno parte di sistemi audio Hi-Fi sorpassati.

Sistemi Hi-Fi Mini

Caratteristiche fondamentali del sistema Home Audio

Dall'invenzione del fonografo alle ultime novità in fatto di tecnologia Hi-Fi, i sistemi home audio hanno fatto davvero tanta strada. Anche se per gli audiofili più appassionati tutte le opzioni disponibili sono motivo di grande entusiasmo, tutti gli altri si sentono come minimo sovrastati. Per questo è importante imparare a conoscere il sistema e trovare rapidamente una configurazione adatta alla propria casa e al proprio stile di vita.

Iniziamo… dall'inizio.

Una breve storia dei sistemi Home Audio

Le prime registrazioni audio risalgono al tardo XIX secolo. Furono inventati diversi dispositivi di riproduzione che alla fine portarono all'iconico grammofono, noto a tutti per il grande altoparlante a tromba.

I tubi sottovuoto (valvole) vennero introdotti nei primi anni del XX secolo per l'amplificazione dei segnali elettrici. Questa innovazione consentì la produzione del suono da registrazioni stereo attraverso degli altoparlanti modulari disposti a una certa distanza l'uno dall'altro per indurre l’ascoltatore a immaginare un audio 3D intorno a lui.

Negli anni ottanta la tecnologia audio digitale iniziò a diffondersi nelle case. Le diverse opzioni home audio divennero sempre più sofisticate gettando le basi per i dispositivi contemporanei. Nel frattempo, i sistemi esclusivamente analogici si trasformarono gradualmente in prodotti di nicchia per audiofili.

 

Una breve storia dei sistemi Home Audio

Componenti dei sistemi Hi-Fi moderni

Hi-Fi, l'abbreviazione di "high fidelity", ovvero alta fedeltà, si riferisce alla riproduzione il più accurata possibile di una sorgente audio registrata. In genere, un sistema audio Hi-Fi contiene diverse apparecchiature separate disposte a catena come segue.

Sorgenti audio: sono gli elementi che leggono una registrazione da un supporto, ovvero un disco, un CD o un MiniDisc, o che interpretano un flusso di dati audio, ad esempio da Spotify, ecc.
Convertitore digitale-analogico (DAC, Digital-to-Analogue Converter): i dati delle sorgenti audio digitali devono essere convertiti in una forma d'onda analogica per poter essere riflessi dagli altoparlanti e dalle cuffie.

Preamplificatore: fornisce controllo del volume e commutazione tra più componenti di sorgenti audio che un utente desidera collegare simultaneamente.
Amplificatore di potenza: ottiene potenza elettrica aggiuntiva per potenziare il segnale analogico che riceve e invia agli altoparlanti.
Dispositivi di output: vari tipi di altoparlanti, cuffie, auricolari e così via.

Gli audiofili più intransigenti con grandi disponibilità economiche preferiscono selezionare accuratamente ogni singolo componente per ottenere esattamente la configurazione desiderata. Fortunatamente per chi non è un purista del suono esistono sistemi integrati molto più semplici, compatti e facili da usare.

Tecnologia audio ad alta risoluzione

Per decenni ci siamo sentiti dire che il CD riproduceva il suono perfetto, ma non bisogna dimenticare i problemi che presentava. Le tecnologie audio ad alta risoluzione hanno proprio lo scopo di risolverli.

Una sorgente analogica come un disco in vinile in perfette condizioni fornisce la forma d'onda audio completa registrata. Ecco perché molti appassionati li amano ancora oggi. Al contrario, i file digitali possono soltanto approssimare l'onda sonora originale perché devono dividerla in 1s e 0s durante la digitalizzazione. Questi 1s e 0s creano un'istantanea dell'onda sonora proprio come un singolo fotogramma è un'istantanea di una pellicola.

Hi-res (audio ad alta risoluzione, audio ad alta definizione o audio HD) fa riferimento ai file audio digitali con una risoluzione migliore dei CD standard, spesso corrispondente alle registrazioni master digitali da cui è stato prodotto il CD.

La risoluzione del suono viene misurata in termini di profondità in bit (bit) e di frequenza di campionamento (kHz). kHz e bit sono unità che indicano la quantità di informazioni nella digitalizzazione. La frequenza di campionamento (kHz) e il numero di bit di quantizzazione sono le unità che indicano la qualità (quantità di informazioni) durante il taglio del suono originale. Per un CD, questi numeri sono rispettivamente 16 bit e 44,1 kHz, mentre l'alta risoluzione è in genere 24 bit e 96 o 192 kHz.

Simile al modo in cui un gamut colori più ampio e una frequenza fotogrammi più alta aumentano l'accuratezza e l'omogeneità del video, una profondità in bit superiore e una frequenza di campionamento più elevata aumentano la naturalezza dell'audio digitale. I bassi acquisiscono una texture maggiore, le medie frequenze ottengono maggiore realismo e gli alti diventano più ariosi, con un decadimento più preciso e un sonoro più realistico. Al tempo stesso, il ritmo viene preservato in modo più preciso attraverso un filtro che causa un tipo di distorsione audio chiamato aliasing (suoni diversi non si distinguono gli uni dagli altri) per operare a una frequenza al di fuori dell'ascolto umano. In questo modo, si riduce un fenomeno noto come Time Shift temporale che, sebbene l'orecchio umano non possa udirlo, può sicuramente percepirlo.

Tecnologia audio ad alta risoluzione

I sistemi Home Audio più popolari

Sistemi stereo a due canali

Come le auto d'epoca o i vini d’annata, il formato più datato per il suono Hi-Fi, l'impianto stereo a due canali, è il più rispettato da molti audiofili. Tuttavia, è anche il più costoso, il meno pratico e il più difficile da mantenere

ed è quello che diventa sempre più complesso con l'aggiunta di apparecchiature sofisticate. Eppure rimane il sogno degli appassionati, con infinite modalità di upgrade e opportunità da sfruttare. Le apparecchiature audio a due canali di alto livello possono diventare costose e occupare molto spazio.

E se per un raffinato conoscitore di album dal vivo o musica acustica ben registrata possono essere veramente appaganti, per la maggior parte degli ascoltatori casuali sono poco pratiche.

Sistemi stereo a due canali

Sistemi Home Theatre

Per trasformare una stanza in una sala cinematografica è necessario disporre di un TV eccezionale e di un eccellente sistema audio che faccia sentire al centro dell'azione (suono surround).

Le dimensioni fisiche dei TV a schermo piatto più moderni limitano considerevolmente la qualità del suono, anche quello prodotto dai modelli top di gamma. Per questo motivo, l'upgrade del suono di un televisore è diventato una prassi molto frequente. Le persone scelgono in genere una delle seguenti opzioni.

Sistemi audio surround: si tratta di set di altoparlanti e amplificatori appositamente progettati per essere collegati facilmente al TV. Sono piuttosto economici e ideali se la stanza è adibita a sala cinema e TV.

Soundbar: aumentano la semplicità, la facilita d'uso e occupano poco spazio. Molte delle soundbar dispongono di una funzione audio surround per migliorare la sensazione del sonoro 3D.

Altoparlanti Bluetooth®

Altoparlanti Bluetooth®

All'estremità inferiore dello spettro si trovano gli altoparlanti Bluetooth all-in-one. Sono ideali per chi ha poco spazio e desidera la massima praticità. Basterà collegarli, connettere in modalità wireless lo smartphone tramite Bluetooth o Wi-Fi e riprodurre in streaming la musica. Sistemali su un piano di lavoro, su una mensola o sulla testiera del letto. Puoi anche metterli in borsa o nel cestino da picnic perché molti altoparlanti Bluetooth possono essere alimentati a batteria.

Sono relativamente economici e puoi trovarli in dimensioni e forme diverse.
Tuttavia, se non riproduci musica dallo smartphone, non avrai molte occasioni di usare gli altoparlanti Bluetooth perché in genere non possono essere collegati ad altre sorgenti audio. Inoltre, per le loro ridotte dimensioni non sono adatti agli ambienti grandi. La configurazione fissa di questi altoparlanti manca della separazione stereo necessaria per creare un sonoro 3D credibile, mettendo a dura prova la definizione di audio "Hi-Fi".

Sistemi audio Hi-Fi Mini

Nessuno dei precedenti rappresenta una soluzione audio intuitiva e completa adatta sia alla musica sia alla TV. E se non disponi di una configurazione audio a due canali o lo spazio che hai riservato all'home theatre ha una forma irregolare? E se desideri un suono stereo Hi-Fi superiore con molte opzioni di connettività, ma non puoi riservare metà di una stanza all'apparecchiatura? Fortunatamente, per decenni è esistita un'altra classe di prodotti audio, passata pressoché inosservata rispetto a configurazioni più moderne. Probabilmente ci sei passato accanto nei negozi di elettronica: i sistemi audio Hi-Fi Mini.

I sistemi audio Hi-Fi Mini sono stati progettati per poter essere sistemati ovunque: dalla libreria, al tavolo, dal piano di lavoro della cucina fino alla scrivania. Sono in grado di riprodurre i suoni in modo realistico e credibile. Anche se non disponi di una sala d'ascolto dedicata, non vuol dire che non consideri importante la qualità dell'audio.
Questi sistemi sono noti anche con altri nomi. In generale, si parla di sistema o impianto stereo Hi-Fi Mini, Micro o Compatto.

Questi sistemi possono anche essere collegati ai TV. E questo ha un suo vantaggio poiché, a differenza di un sistema audio Hi-Fi completo o di una configurazione di altoparlanti surround, possono essere sistemati facilmente su un supporto TV o una mensola. Sebbene un sistema audio Hi-Fi Mini non sia in grado di ricreare il suono surround della colonna sonora di un film, un sistema di qualità può produrre un audio molto più fedele di una soundbar. Molte persone ritengono che, grazie a un imaging spaziale e a dettagli audio accurati, il suono risulti tridimensionale in modo soddisfacente.
Scopri i Sistemi Hi-Fi Panasonic

Sistemi Hi-Fi Mini

In generale, sono disponibili due formati per i sistemi audio Hi-Fi Mini: single-box (una sola unità) e three-box (due altoparlanti e un amplificatore). Di solito i sistemi single-box sono più economici. Tuttavia, i sistemi three-box consentono il posizionamento ottimale degli altoparlanti per un'esperienza sonora molto più realistica.

Infine, un sistema audio Hi-Fi Mini deve sempre essere all'altezza dell'ambiente, che si tratti di uno spartano dormitorio o di un sofisticato spazio living arredato con stile. Tutte queste qualità rendono gli stereo compatti la scelta ottimale per la maggior parte delle persone.

Panasonic SC-PMX802

Panasonic SC-PMX802 è un sistema audio Hi-Fi studiato per gli audiofili più esigenti con riproduzione ad alta risoluzione accurata e funzionalità all'avanguardia.

Tecnologia audio di nuova generazione

Per ottenere prestazioni ottimali dai formati audio ad alta risoluzione più moderni, sono necessari componenti di qualità superiori. Per questo, Panasonic ha condotto una ricerca accurata dei materiali e dei componenti per garantire l'esperienza sonora più precisa e dinamica possibile.

La funzionalità più rilevante è il motore JENO sviluppato da Technics. Nucleo centrale dell'amplificatore, impedisce il degradamento del suono per inviare agli altoparlanti segnali audio ad alta risoluzione. Gli altoparlanti a 3 vie con casse in legno sono caratterizzati da woofer scuri in bambù, tweeter a cupola in seta e tweeter piezo.

Il corpo principale di SC-PMX802 contiene un potente amplificatore da 120 W in grado di gestire ogni genere musicale, dalla musica house a tutto volume al più raffinato jazz riprodotto a basso volume. La funzione di rimasterizzazione ad alta risoluzione compensa la perdita dei segnali causata dalla compressione. Ciò significa che è possibile trasformare l'audio da sorgenti come Bluetooth, CD o MP3 in qualità ad alta risoluzione.

Opzioni di connettività e sorgenti audio

Opzioni di connettività e sorgenti audio

Per assicurarsi che tutti possano godere dei vantaggi offerti dal sistema, Panasonic ha fatto in modo di rendere disponibile ogni opzione di connettività digitale e analogica per supportare qualsiasi sorgente audio.

Questo sistema audio Hi-Fi mini di alto livello con funzionalità e tecnologia all'avanguardia potrebbe essere il tuo ultimo impianto musicale. Detto questo, se dovessi decidere di passare a un set più ampio di altoparlanti, il potente amplificatore sarà certamente in grado di gestirli. Il sistema SC-PMX802 consente di esplorare le infinite possibilità di abbinamento tra elettronica e altoparlanti e di passare a cavi di qualità superiore con terminali degli altoparlanti a vite standard nel settore. Puoi anche ottenere il singolo amplificatore, SC-PMX802M, e combinarlo con il tuo set di altoparlanti.

Sistemi Hi-Fi Mini

Posizionamento ottimale degli altoparlanti

Come con qualsiasi altro sistema stereo Hi-Fi, è importante trovare il migliore posizionamento per l'esperienza sonora migliore possibile. A differenza di un altoparlante all-in-one, un sistema audio Hi-Fi Mini dispone di altoparlanti modulari separati dal corpo che contiene l'elettronica. Questi altoparlanti possono e devono essere separati per un effetto stereo ottimale.

Il consiglio che si dà spesso è di posizionare gli altoparlanti su una superficie piana ad altezza dell'orecchio stando seduti in modo che la distanza tra gli altoparlanti e l'ascoltatore formi un triangolo equilatero per un sonoro davvero ottimale. Assicurati che il tweeter si trovi sul lato interno e che gli altoparlanti siano posizionati in modo simmetrico. Realisticamente, poiché i sistemi audio compatti vengono spesso utilizzati dove lo spazio è ristretto e le sedute (ad esempio il divano del soggiorno) non sono regolabili, non sempre è possibile creare quel triangolo. Non importa.

Altre due considerazioni sulla posizione incidono sul suono: la distanza dalla parete posteriore e la convergenza dell'altoparlante (l'angolo a cui l'altoparlante punta all'interno verso l'ascoltatore). Anche se spesso si ha la tentazione di spingere un sistema Hi-Fi Mini contro una parete in modo che non ingombri, non è consigliabile perché così facendo si riduce il senso di profondità 3D creato dal sistema Hi-Fi. Assicurati inoltre che tra gli altoparlanti e l'unità integrata centrale ci siano almeno 10 mm di spazio, poiché l'unità centrale genera calore con l'uso e richiede una certa ventilazione.

Partendo con gli altoparlanti contro la parete*, ascolta una traccia audio concentrandoti sulla profondità e la scala. I brani di band jazz e pianisti sono ottimali per questa prova, non la musica pop. Ora, sposta gli altoparlanti il più lontano possibile dalla parete e ascolta di nuovo. La differenza potrebbe sorprenderti se non hai mai fatto prima questo esperimento. Infine, arretra gli altoparlanti di appena 2-5 cm e ripeti l'ascolto finché non sei soddisfatto del compromesso raggiunto tra posizionamento e profondità del campo sonoro. Se è presente una parete o un elemento d'arredo in vetro che riflette il suono in modo eccessivo, prova a coprirlo con delle tende per assorbire il suono.
*È consigliabile posizionare gli altoparlanti ad almeno 50 mm dalla parete.

Al contrario, la convergenza influisce sull'ampiezza del sonoro e sul focus dell'immagine centrale, ovvero la sensazione che il suono arrivi all'ascoltatore da un punto morto dell'altoparlante tra il canale destro e sinistro, anche se non vi sono altoparlanti in quella posizione. Analogamente alla prova della profondità di campo, la convergenza è questione di compromesso poiché il focus centrale in genere diminuisce all'aumento dell'ampiezza del sonoro. Per trovare il miglior compromesso possibile, prova a posizionare gli altoparlanti rivolti direttamente verso la stanza e ascolta nuovamente la traccia di prova. Fai caso alla provenienza dei suoni più a sinistra e più a destra e nota se una voce o un altro strumento risalta come se si trovasse al centro del gruppo. Cerca di capire se è come se quella persona che canta o suona si trovasse al centro della stanza. A questo punto, inclina leggermente ogni altoparlante verso l'interno di appena 5 o 10 gradi e ascolta di nuovo. Gli altoparlanti appartengono alla posizione in cui il sonoro risulta realisticamente ampio, con l'immagine centrale altrettanto nitida.

Sistemi Hi-Fi Mini

Cura e manutenzione

Come qualsiasi dispositivo elettronico ad alta precisione, uno stereo Hi-Fi mini come SC-PMX802 richiede cura e manutenzione per anni di utilizzo ottimale. Ecco alcuni suggerimenti per prenderti cura del sistema.

Potenza: il sistema deve essere scollegato quando non viene utilizzato per lunghi periodi poiché è suscettibile agli sbalzi di corrente. Assicurati di scollegarlo durante i temporali.
Protezione: l'unità deve essere mantenuta asciutta, al riparo dalla luce diretta del sole e da polvere e sporco. Gli altoparlanti non sono dotati di schermo magnetico. Non posizionarlo vicino a TV, PC o altra apparecchiatura suscettibile alle onde magnetiche.
Controllo del volume: se percepisci una certa distorsione sonora, riduci il volume per evitare danni. Se mantieni il volume elevato per un periodo prolungato, il sistema potrebbe danneggiarsi e durare meno.
Aggiornamenti: assicurati di mantenere l'unità connessa alla rete Wi-Fi per ricevere gli aggiornamenti critici del firmware.

Conclusione

Gli audiofili sono molto orgogliosi dell'esclusività dei loro sistemi audio Hi-Fi, ma se un tempo lo spazio d'ascolto intorno a un giradischi era un luogo di unione familiare per rilassarsi e stare insieme, oggi per via delle infinite opzioni di intrattenimento l'ascolto della musica ha cessato di essere lo scopo primario del soggiorno. I nostri frenetici stili di vita e gli spazi living contenuti spesso impediscono di avere uno spazio d'ascolto dedicato.

Panasonic ha unito questi due mondi rendendo accessibile il suono di qualità in qualsiasi circostanza. La combinazione di funzionalità, flessibilità e valore rappresenta la democratizzazione dell'audio Hi-Fi. Il sistema audio Hi-Fi Mini SC-PMX802 non ha rivali tra i prodotti audio Panasonic.

Google e Chromecast built-in sono marchi di Google LLC.
Apple, Airplay, iPod e il logo Apple sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi. App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.
Il marchio denominativo e i loghi Bluetooth® sono marchi registrati di proprietà di Bluetooth SIG, Inc. e qualsiasi utilizzo di tali marchi da parte di Panasonic Corporation è soggetto a licenza. Altri marchi e denominazioni commerciali appartengono ai rispettivi proprietari.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie clicca qui. Chiudendo questo banner con un click sul seguente tasto OK , scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.