Seleziona colore
Prezzo IVA inclusa: Panasonic Online Price: Acquista subito Acquista da Panasonic Dove acquistare Out of Stock at Panasonic Online

Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska

Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska

Ben Staley immortala panorami e fauna selvatica dell'isola Principe di Galles in Alaska con la G9II

Nato e cresciuto nella natura selvaggia dell'Alaska, Ben Staley ha trascorso la sua infanzia senza i comfort della vita moderna quali l'elettricità, l'acqua corrente e la televisione. Viceversa, ha trovato svago nel mondo dei libri che hanno permesso alla sua immaginazione di vagare liberamente. Crescendo ha scoperto il cinema ed è rimasto affascinato dall'arte cinematografica. La fotocamera è diventata la sua compagna inseparabile e ha acceso la passione della sua vita per la narrazione visiva.

Oggi, Staley ha incanalato la sua passione per la narrazione nei campi della regia, della cinematografia e della fotografia. Il suo lavoro abbraccia una vasta gamma di progetti, dai film indipendenti ai video musicali, dalla pubblicità ai documentari. Ha collaborato e creato progetti con diversi network e marchi del calibro di Netflix, Discovery Channel, Nat Geo, History Channel, A&E, Spike, Red Bull e molti altri.

Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska
Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska

Staley ha recentemente svolto un progetto fotografico con la nuova LUMIX G9II dedicato a panorami e fauna selvatica nell'isola Principe di Galles nell'Alaska sud-orientale. La G9II è dotata di un sensore da 25 Megapixel MFT e un nuovo motore che offrono elevata qualità delle immagini, eccezionali funzioni per il riconoscimento e prestazioni ad alta velocità migliorate. Secondo Staley, l'isola Principe di Galles è uno degli ambienti più incontaminati e stupendi del pianeta. "Il fogliame e le foreste sono così fitti da rendere difficile ogni movimento", ha spiegato. "Avevo questa piccola fotocamera, incredibilmente compatta e al tempo stesso potente, che mi ha consentito di fare alcuni scatti che sarebbero stati molto difficoltosi con un'attrezzatura più grande e pesante."

Staley desiderava da tempo fotografare l'isola Principe di Galles e sapeva che si trattava del luogo perfetto per catturare panorami e immagini della fauna selvatica con la G9II. "Ho sentito parlare dell'isola da decenni, di quanto fosse impenetrabile, unica e popolata da fauna di tutti i tipi", ha commentato Staley. "Sapevo che avrei avuto bisogno di aiuto in un luogo così remoto e impervio, quindi ho contattato il mio amico Charlie Ess, giornalista e regista amatoriale, che vive in Alaska e che conosceva bene l'isola poiché ci era già stato sei o sette volte".

Staley ha incaricato Ess di individuare i posti chiave in cui scattare foto e di occuparsi della sistemazione e del trasporto sull'isola. L'interno dell'isola è molto fitto (in alcuni punti pressoché impenetrabile) e la stupenda costa è altrettanto difficile da raggiungere poiché non vi sono strade né sentieri, i due hanno quindi noleggiato una barca. "L'aspetto fantastico delle fotocamere LUMIX MFT sono le dimensioni e il peso", ha spiegato Staley, "e ho avuto la possibilità di viaggiare con diversi corpi e lunghezze focali dai 9 mm ai 400 mm, con batterie sufficienti per diversi giorni, il tutto in uno zaino di medie dimensioni. Dovevo essere preparato a qualsiasi cosa incontrassimo in qualsiasi momento. Non volevo perdermi neanche uno scatto".

La G9II è la prima fotocamera LUMIX Micro Quattro Terzi a utilizzare il nuovo e migliorato sistema Phase Detect Autofocus, che sfrutta l'IA per offrire una migliore separazione del soggetto, inclusi occhi degli animali, automobili e moto. Grazie alla nuova intelligenza artificiale, Staley ha potuto fotografare animali in condizioni non ottimali restringendo gli obiettivi di riconoscimento. "Stavo fotografando un'aquila in cima a un albero", ha spiegato Staley, "e si trovava dietro la chioma. La maggior parte dei sistemi di autofocus avrebbe portato i rami e le foglie in primo piano, ma la G9II è stata in grado di catturare l'aquila dietro alla chioma e di bloccare l'inquadratura sul suo occhio, così ho potuto scattare foto molto nitide".

Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska

Staley ha utilizzato diversi obiettivi per il suo progetto, tra cui 12-60mm F2.8-4.0 ASPH LEICA DG VARIO-ELMARIT, LUMIX G NS043 42.5mm F1.2 ASPH LEICA DG NOCTICRON e H-X09 9mm F1.7 ASPH LEICA DG SUMMILUX. L'obiettivo che ha utilizzato maggiormente è stato il nuovo LEICA DG VARIO-ELMAR 100-400mm/F4.0-6.3 II ASPH, ottimale per fotografare la fauna selvatica. "Questo obiettivo è fantastico", ha commentato. "È un obiettivo stabilizzato e mi ha permesso di fotografare in manuale a una lunghezza focale effettiva di 800 mm (equivalente a 35 mm). Con un obiettivo stabilizzato e la stabilizzazione integrata della G9II, ho potuto scattare con obiettivi lunghi e ottenere un'immagine molto stabile, anche con velocità dell'otturatore ridotte. Ho fotografato torrenti e corsi d'acqua con un otturatore molto lento e ho ottenuto dei risultati straordinariamente nitidi".

Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska
Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska

Una funzionalità della G9II che Staley ha amato sono state le foto Handheld High-Res. Grazie alla funzione B.I.S. (Body Image Stabilization), la modalità Handheld High-Res cattura otto immagini consecutive con spostamento del sensore, quindi le unisce in un solo grande file di immagine. "Ho catturato immagini molto dettagliate a 100 megapixel in manuale, con gli obiettivi stabilizzati e la stabilizzazione integrata della G9II, è possibile fotografare con obiettivi lunghi e catturare comunque un'immagine molto stabile".

Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska

Come la S5II e la S5IIX, G9II include la funzione Real Time LUT che consente di applicare una LUT (lookup table) alla ripresa nella fotocamera. Anziché caricare le proprie LUT, Staley ha sfruttato la nuova impostazione di Photo Style LEICA Monochrome. Progettato da L² Technology insieme LEICA, LEICA Monochrome offre un profondo contrasto di bianco e nero con punti in evidenza più brillanti rispetto all'impostazione di Photo Style L. Monochrome D. "Penso che non potrei più fare a meno della funzione LEICA Monochrome, considerando il contrasto e la tonalità che offre", ha spiegato Staley. "Fa sì che sia davvero piacevole guardare nel mirino. Io scatto in RAW, ma catturo anche in file JPEG e mi sembrano fantastici. In genere, ho sempre voluto scattare foto in file RAW e modificarle da solo, ma adoro questo profilo di colore LEICA Monochrome. I file JPEG prodotti da questa fotocamera potrebbero cambiare il mio modo di lavorare. L'adoro".

Staley ritiene che la G9II possa essere una fotocamera eccezionale per una vasta gamma di generi fotografici. "Le potenti specifiche e le dimensioni compatte del corpo e degli obiettivi la rendono ottimale per i fotografi di matrimoni, d'avventura e sportivi, e di sicuro per fotografare la fauna selvatica grazie al nuovo autofocus di rilevamento degli animali", ha spiegato. "Dopo essere stato nell'Amazzonia peruviana e in diversi paesi africani, credo che la G9II sia un'ottima fotocamera per la fotografia naturalistica in ambienti difficoltosi in cui ogni singolo grammo può fare la differenza e non è possibile scendere a compromessi in fatto di funzionalità della fotocamera".

Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska
Paesaggi e animali selvaggi sull'isola Principe di Galles in Alaska

Ben Staley

Nato e cresciuto in Alaska senza elettricità né acqua corrente, Ben Staley ha trascorso la sua infanzia lontano dai comfort moderni. Ha trovato svago nei libri e ha coltivato un forte amore per i film, nonostante potesse andare raramente al cinema.

Oggi, Staley è un registra, direttore della fotografia e fotografo, votato alla narrazione. Il suo lavoro include film indipendenti, video musicali, pubblicità, documentari e spettacoli TV per grandi piattaforme quali Netflix, Discovery Channel e National Geographic. Dalle sue origini in Alaska alla fama a livello globale, il percorso di Ben Staley fonde le sue radici personali con i suoi successi professionali, evidenziando il potere della narrazione nelle diverse forme di media.

Ben Staley

Per saperne di più

Fotografia monocromatica a Chicago

Ritratti in Marocco con LUMIX G9II

Scatti sprint per sport outdoor