https://myprofile.panasonic.eu/login?lang=it_IT&{0} /servlet/saml/logout4eu?{0} //shop.panasonic.it/s/Sites-IT-B2C-Site/dw/shop/v15_5{0}?client_id=10d38a11-2677-4619-8f77-3dd61bcd19b6 #.###,00 010 false categorybrowsepage,comparepage,wishlistpage,learncontentpage false news_article false 010 //panasonic.purchase-now.it/it/Widgets/Fluid/{0} //panasonic.purchase-now.it/Products/MultipleInStock/Fluid/{0}

La basilica di Santo Stefano di Budapest illuminata con le lampadine LED Panasonic

Con le lampadine LED Panasonic, la più importante Chiesa d’Ungheria preserva la sua atmosfera ricca di storia e risparmia notevolmente sui costi energetici e gestionali.

Milano – Panasonic è stata scelta dall’amministrazione della basilica di Santo Stefano a Budapest (Ungheria) per la fornitura di oltre 1.000 lampadine LED per sostituire l’attuale illuminazione a lampade fluorescenti, garantendo così un risparmio totale del 74% sui costi energetici e di gestione.

Panasonic sta ammodernando il sistema d’illuminazione della basilica di Santo Stefano, sostituendo le attuali lampadine E27, E14, GU10 e GU5.3 presenti nella chiesa con oltre 1.000 lampade LED, in grado di illuminare gli ampi spazi della struttura pur mantenendo l’atmosfera sacra e ricca di storia.
Grazie alla Centre Mount Technology (CMT), le lampade LED Panasonic forniscono una qualità d’illuminazione simile o addirittura superiore alle convenzionali lampade a incandescenza utilizzate in precedenza.

La basilica di Santo Stefano di Budapest illuminata con le lampadine LED Panasonic

Le lampade LED Panasonic ‘Nostalgic Clear’ offrono un vantaggio sui costi energetici e di gestione pari al 74% e, grazie ad una durata fino a 40.000 ore, non andranno sostituite con la stessa frequenza delle tradizionali lampadine ad incandescenza (della durata di sole 1.000 ore). Questo fattore, di grande importanza, riduce la frequenza con la quale la squadra di manutenzione della basilica di Santo Stefano dovrà sostituire le numerose lampade, in particolare quelle poste nei punti più alti e difficili da raggiungere. Grazie alle lampadine LED Panasonic si prevede di non dover effettuare interventi di sostituzione per i prossimi 10 anni, periodo durante il quale la basilica di Santo Stefano otterrà un risparmio sui costi energetici fino a 30 milioni di fiorini ungheresi pari, al cambio attuale, a oltre 90.000 euro.

La basilica di Santo Stefano è la più importante chiesa ungherese e la terza in ordine di altezza, oltre ad essere una delle più significative attrazioni turistiche del Paese e necessita quindi di essere protetta da ogni possibile degrado. Le tradizionali lampadine a incandescenza utilizzate in precedenza possono causare danni ai manufatti e alle opere, al contrario la bassa emissione di raggi ultravioletti e infrarossi delle lampade LED Panasonic riduce notevolmente tale rischio.

Download documenti


Scarica il comunicato stampa (versione PDF)