LUMIX Brand Site

LUMIX STORIES

Viaggio nella campagna rumena - Mitchell Kanashkevich


LUMIX G80 con LEICA DG VARIO-ELMAR 100-400 mm/F4-6.3 ASPH. /POWER O.I.S.(H-RS100400)
1/800 sec, F7.1, ISO 400

LUMIX G80 con LEICA DG SUMMILUX 12 mm/F1.4 ASPH.(H-X012)
1/8000 sec, F2, ISO 200

LUMIX GX7 con LUMIX G X VARIO 12-35 mm/F2.8 ASPH. /POWER O.I.S.(H-HS12035)
1/200 sec, F2.8, ISO 1000

LUMIX G80 con LEICA DG SUMMILUX 15 mm/F1.7 ASPH.(H-X015)
1/500 sec, F1.7, ISO 200

LUMIX G80 con LEICA DG SUMMILUX 12 mm/F1.4 ASPH.(H-X012)
1/640 sec, F1.2, ISO 200

Mitchell Kanashkevich viaggia da tempo in cerca di avventure e per conoscere e interagire con culture molto diverse dalla sua. "La fotografia è stata una scusa fantastica per indagare più a fondo e rendere più intense le mie esperienze", spiega Mitchell. "Il mio interesse principale sono le persone. Mi affascinano particolarmente le tradizioni antiche che sono sopravvissute e si sono evolute, le persone che lavorano in condizioni non facili e coloro che vivono a stretto contatto con la natura" .

Il viaggio nella campagna rumena con la sua LUMIX G80 è un esempio della voglia di Mitchell di trovare e documentare vite e luoghi altrimenti sconosciuti ai più. "La Romania è un paese di contrasti", spiega, "dovuti alla disparità tra le città in rapido sviluppo che si stanno modernizzando e la campagna, in cui alcuni remoti paesi di montagna sono ancora isolati dal mondo moderno".

Se ci spostiamo verso nord dalla famosa città di Brasov in Transilvania, con i suoi supermercati, i suoi eleganti caffè e la sua animata vita notturna, per raggiungere la regione di Maramures, vi troveremo case di legno diroccate, contadini che arano la terra con l'aiuto di cavalli e intere famiglie che si spostano su carri trainati da bestiame. Mitchell: "Viaggiare in queste zone della Romania è come tornare indietro nel tempo. La dimenticata campagna rumena è ricca di cultura, tradizioni e spiritualità. Le persone vivono a stretto contatto con la terra, i loro animali, la natura e, soprattutto, a contatto gli uni con gli altri" .

Con l'ingresso della Romania nell'Unione europea, è difficile prevedere per quanto tempo la zona rurale rumena rimarrà con un piede nel presente e uno nel passato. "Numerosi anziani rumeni di queste zone rurali vivono ancora come i loro antenati", spiega Mitchell. "La loro vita si svolge secondo il ciclo delle stagioni e delle scorte che mettono da parte per l'inverno. I loro figli fanno ancora parte di quel mondo, ma hanno account di Facebook e Instagram. Sono consapevoli del resto del mondo. Sembra che molti preferirebbero partire per avere una vita più facile in città".

L'aspetto di numerosi paesi sta già cambiando a causa dei giovani che ritornano per investire nel loro luogo di nascita il denaro che hanno guadagnato in città o addirittura all'estero. Meno case tradizionali, più influenza dall'esterno e meno tempo per cultura e tradizioni sono segnali che, nonostante sia ancora 'una finestra sul passato', la Romania rurale sta subendo drammatici cambiamenti. Con le sue affascinanti immagini, Mitchell sta catturando un mondo che sta pian piano scomparendo.

Mitchell Kanashkevich

Mitchell Kanashkevich

Mitchell Kanashkevich è fotografo documentarista e di viaggio. Le storie da cui è attratto sono quelle che incontra per caso mentre è in viaggio.
"Voglio che le mie immagini siano una finestra su questi mondi, su queste vite che sono praticamente ignorate".
[instagram] @mitchellkphotos